Benvenuto in Contact!
25/05/19

I nostri servizi

Lo Sportello dell’Associazione di Volontariato Contact

Lo Sportello di assistenza e consulenza sociale dell’Associazione Contact è un’iniziativa di cittadinanza attiva, inaugurata il 13 marzo 2013: all’interno dello Sportello si alternano, a titolo volontario, cittadini che mettono gratuitamente a disposizione delle persone in difficoltà le proprie competenze professionali, che spaziano dall’aspetto burocratico e amministrativo a quello legale.

Questa realtà si presenta quindi come un esempio molto valido di sussidiarietà orizzontale, in quanto persone che sono in possesso di determinati requisiti scelgono spontaneamente di mettersi a servizio di chi sta affrontando momenti difficili e non è a conoscenza di tutte le strade percorribili per risolvere il proprio problema.

Le persone aiutate vengono poi, a loro volta, invitate a proporre lo Sportello ad altri potenziali utenti (parenti, amici, vicini di casa) in difficoltà: quest’opera di “passaparola” è inoltre affiancata da un’attività di comunicazione collaterale (anch’essa gestita da volontari) portata avanti soprattutto attraverso internet (sito web, newsletter, social network).

Per citare un esempio concreto delle pratiche gestite dallo Sportello, si possono segnalare tutti quei casi in cui famiglie a rischio povertà, che a causa della crisi hanno visto uno o più membri del nucleo familiare perdere il lavoro, vengono aiutate a scoprire e a richiedere – anche attraverso un’assistenza pratica nella compilazione della modulistica – tutte quelle facilitazioni poco note (come esenzione sulle bollette o affitti agevolati) che lo Stato Sociale prevede, ma non pubblicizza adeguatamente, per alleviare situazioni reddituali difficili.

Lo Sportello dell’Associazione Contact si inserisce all’interno di una rete sociale e solidale più vasta, estesa all’intera città di Torino, e stabilisce connessioni o collaborazioni con gli enti pubblici, con organizzazioni no-profit appartenenti al cosiddetto “privato sociale” e con altre realtà.

I risultati 2013 dello Sportello

Nel corso del 2013 è stata raggiunta quota 700 pratiche. Questo risultato è una testimonianza non solo della qualità del lavoro dei volontari, ma anche della capacità che lo Sportello ha avuto nel comunicare il lavoro che sta portando avanti.

Fra le 700 pratiche trattate, quelle concluse con esito positivo hanno superato il 90%. La stessa percentuale si può riscontrare nel grado di soddisfazione degli utenti, i quali hanno apprezzato le consulenze gratuite e gli orientamenti ricevuti, dichiarando di sentirsi, dopo l’intervento dei volontari che si sono presi cura di loro, meno smarriti e abbandonati.

Prevalentemente anziani i soggetti aiutati: oltre il 70%. Moltissimi gli stranieri in difficoltà, in gran parte extracomunitari, la cui percentuale si attesta intorno al 30% dell’intera utenza.
Al 70%, infine, lo Sportello ha fornito servizi a cittadini della Circoscrizione 3. Il 30% di residenti al di fuori del territorio circoscrizionale o cittadino che ha usufruito dell’assistenza di Contact è dovuto alla natura “mobile” dello Sportello stesso: i volontari, infatti, raggiungono chi si trova in condizioni di povertà e disagio ovunque ci sia bisogno della loro presenza, entro un raggio d’intervento che non supera, per ragioni logistiche, i confini della prima cintura torinese.

Lo Sportello, infine, si è configurato come un’esperienza di cittadinanza attiva che ha riscosso anche molto successo per chi l’ha vissuta, ossia i volontari, i quali sono passati da un gruppo iniziale di 15 a 20 persone, attive a copertura dei cinque giorni lavorativi della settimana (lunedì-venerdì) in orario sia mattutino che pomeridiano (se si considerano sia gli orari di lavoro d’ufficio in cui lo Sportello è chiuso al pubblico, sia quelli in cui è aperto all’utenza).

Ogni volontario è portatore di diverse competenze: un fattore che amplia e migliora l’offerta dei servizi, in particolare quelli legati all’informazione e all’accompagnamento nell’espletamento delle pratiche burocratiche per ottenere le facilitazioni, gli ammortizzatori e le misure di sostegno al reddito previste dal sistema di welfare.

Le aree d’intervento dello Sportello

Rendere le persone in difficoltà consapevoli di quante possibilità offre lo Stato Sociale si è rivelata, nel corso dei primi mesi di vita dello Sportello, l’attività principale. Non è stata, però, l’unica iniziativa portata avanti: i volontari hanno infatti anche assistito gli utenti nel disbrigo delle pratiche burocratiche necessarie a ricevere gli aiuti a cui avevano diritto.

Fra le pratiche seguite, si segnalano molte persone già prese in carico dal Banco di Solidarietà Sampe, associazione partner del progetto e presso i cui locali ha sede lo Sportello di Contact.

Il Banco di Solidarietà ha ormai da tempo una conoscenza capillare del territorio della Circoscrizione 3: distribuisce la “borsa della spesa” a chi è in difficoltà economica ed è a conoscenza di quali famiglie (mononucleari e non) vivono in condizioni di disagio. Almeno il 50% dei soggetti aiutati dallo Sportello sono stati segnalati dal Banco, che ha fornito di volta in volta indicazioni puntuali sulle opportunità offerte dai volontari di Contact per rispondere agli specifici bisogni.

Qui di seguito presentiamo dunque una suddivisione percentuale delle pratiche seguite a seconda delle aree d’intervento:

-   Aiuto all’accesso ai servizi sociali: 5%

-   Aiuto all’accesso ai servizi sanitari: 3%

-   Aiuto nelle questioni legali attraverso consulenza legale volontaria: 6%

-   Aiuto nel disbrigo delle pratiche commercialistiche attraverso consulenza amministrativa, fiscale e tributaria volontaria: 6%

-   Aiuto nell’orientamento e nelle opportunità d’accesso sul tema del lavoro: 9%

-   Aiuto all’accesso all’edilizia residenziale pubblica: 12%

-   Aiuto nel disbrigo delle pratiche previdenziali e nell’esame esplorativo della situazione previdenziale personale (INPS): 14%

-   Aiuto e consulenza volontaria in materia d’invalidità civile: 14%

-   Facilitazione dell’accesso alle informazioni per persone in stato di disagio: 15%

-   Aiuto nel reperire informazioni sul sostegno al reddito: 11%

-   Attività informativa costante su specifiche iniziative della Circoscrizione 3 afferenti ai punti di cui sopra: 5%

Di Pratiche andate a buon fine! 99%
Associazione di Volontariato Contact © 2015 - 2016 | All rights reserved |
Created by : Services for People
Area riservata : Clicca qui

Associazione di Volontariato Contact
Sede legale: via Passalacqua 3, 10122 Torino c/o Centro Uffici
Sede operativa: via Brunetta 11/H, 10139 Torino
C.F. 95599500014