Aperto il bando di Servizio Civile con Contact: c’è posto per due candidati

L’Associazione Contact cerca due candidati per il progetto di Servizio Civile “Sportello Territoriale: cibo, servizi sanitari e informazione” che si svolgerà a partire da questa primavera. Il bando è aperto fino a mercoledì 26 gennaio alle ore 14.00.

Il Servizio Civile Universale è un’esperienza di cittadinanza attiva aperta ai ragazzi dai 18 ai 28 anni, che richiede un impegno di 25 ore a settimana per la durata di un anno a fronte di un rimborso spese mensile di 444,30 euro.

Qui di seguito la scheda del progetto attivo presso l’Associazione Contact.

Titolo del progetto
Sportello Territoriale: cibo, servizi sanitari e informazione

Codice del progetto
PTCSU0013221011357NMXX

Sedi di progetto

  • 2 volontar* presso CONTACT: Via Brunetta 11/h, Torino (di cui 1 posto riservato ad un giovane con minori opportunità con difficoltà economiche)
  • 2 volontar* presso CONTACT: Via P. Cossa 280/2, Torino
  • 2 volontar* presso BANCO ALIMENTARE: corso Roma 24/ter, Moncalieri (TO) (di cui 1 posto riservato ad un giovane con minori opportunità con difficoltà economiche)
  • 2 volontar* presso ASILI NOTTURNI: via Ormea 119-121, Torino
  • 2 volontar* presso NUOVA GENERAZIONE: Via Giuseppe Luigi Passalacqua 3, Torino (di cui 1 posto riservato ad un giovane con minori opportunità con difficoltà economiche)

Obiettivi del progetto
L’obiettivo primario, in linea con le mission delle associazioni proponenti, è il contrasto alla povertà attraverso il potenziamento della collaborazione di rete tra BAP/Contact/Nuova Generazione per il Bene Comune/Asili Notturni e associazioni del territorio volta al sostegno dei bisogni primari e relazionali della persona. Il progetto intende sviluppare una nuova forma di resilienza di comunità, finalizzata ad affrontare le grandi sfide sociali dell’inclusione, dell’uguaglianza e della salute intesa come benessere, fisico, mentale e sociale. Coerentemente con le attività previste, lo “Sportello territoriale: cibo, servizi sanitari e informazione” metterà in campo azioni concrete nel perseguimento dell’obiettivo strategico n° 1 dell’Agenda 2030: “Porre fine ad ogni forma di povertà nel mondo” assunto dal programma di riferimento.

Attività dei volontari
Gli operatori degli sportelli non si limiteranno a fornire assistenza ma avranno un approccio orientato alla valorizzazione delle risorse per contribuire al processo di trasformazione che può indurre il singolo individuo ad apprendere dall’esperienza traumatica e commutare i fattori di vulnerabilità in forza, integrare la sofferenza con elementi – risorse che sono insiti in ogni persona.

Per quanto riguarda l’associazione Nuova Generazione per il Bene Comune, oltre all’organizzazione di dibattiti, seminari e attività divulgative e formative, vengono offerti anche servizi di assistenza alle persone in difficoltà con uno sportello di ascolto, in particolare su questioni fiscali e di patronato, in quartieri ad elevato grado di disagio sociale.

Presso il Banco Alimentare i volontari contribuiranno al potenziamento dei canali di raccolta delle eccedenze, specialmente prodotti dall’alto valore economico e nutrizionale (freschi, surgelati, TMC).

Presso Contact i volontari svolgeranno attività di sportello e divulgazione e contribuiranno alla realizzazione di un servizio di sportello gratuito per la presa in carico di pratiche di semplificazione (assegni famigliari, bonus bebè, bonus acqua, pratiche di assistenza sociale in collaborazione con i servizi preposti, esenzioni accise luce e gas, morosità e mediazione per la dilazione del pagamento dei debiti per forniture essenziali) tramite attività di accoglienza e ascolto delle persone in condizioni di disagio.

Presso gli Asili Notturni i volontari si occuperanno di accoglienza, ascolto e orientamento degli utenti, del loro inserimento nei servizi disponibili (mensa, dormitorio, servizi sanitari ecc.), del supporto nella gestione amministrativa delle pratiche.

Formazione
I/le giovani che scelgono di partecipare alla realizzazione di progetti di Servizio Civile hanno diritto ad avere una formazione generale di 42 ore indirizzata alla conoscenza dei principi che sono alla base del Servizio Civile ed una formazione specifica di 72 ore sulle attività del progetto

Durata del progetto e monte ore
12 mesi – 1145 ore in un anno / 5 giorni a settimana

Requisiti e richieste
Oltre ai requisiti richiesti dal Bando è richiesta la capacità di utilizzare i principali programmi informatici (pacchetto Office).

Contatti

BANCO ALIMENTARE DEL PIEMONTE
Elisabetta Cavallari (segreteria)
011-6822416 (dal lunedì al venerdì 8:30 – 12:30 e 13:30 – 17:00)
progetti@piemonte.bancoalimentare.it
Sito web: www.bancoalimentare.it
Pagina Facebook: Banco Alimentare del Piemonte Onlus

CONTACT
Silvia Carta
333/7440860
associazionecontact@gmail.com
Sito web: www.associazionecontact.it
Pagina Facebook: Associazione Contact

SOCIETÀ PER GLI ASILI NOTTURNI
alberto.corrado@asilinotturni.org

NUOVA GENERAZIONE
info@associazionenuovagenerazione.it

Scarica la scheda dettagliata del progetto qui

Altre informazioni sono presenti sul sito del Centro Servizi Vol.To.

  • Sede operativa

    Via Brunetta 11/H
    10139 Torino
    Tel. 011/19442811

  • Sede legale

    Via Passalacqua 3,
    10122 Torino
    Tel. 011/19373401

Copywriting, graphics and layout by