Esenzione IMU per chi concede locali al volontariato

È stata approvata all’unanimità dal Consiglio comunale della Città di Torino la modifica al Regolamento IMU che prevede l’esenzione IMU per chi (cittadini o aziende) dà in comodato d’uso un immobile a una o più organizzazioni di volontariato, con contratto registrato della durata pluriennale. Questa opportunità, nata su proposta del Consigliere dei Moderati Silvio Magliano, è garantita ai Comuni dalla Legge di Bilancio 2019; Torino diventa la prima città in Italia ad avvalersene.

L’emendamento che modifica il Regolamento IMU interessa 423 OdV con sede legale a Torino e iscritte all’Albo regionale, nelle more dell’istituzione del Registro unico nazionale del terzo settore. Restano esclusi dalla misura i beni di lusso o di proprietà di uno dei soci o di legali rappresentanti dell’ente comodatario.

 “Con questo provvedimento – ha commentato Silvio Magliano – trovano un punto di incontro la necessità di tante OdV, alla ricerca di spazi presso i quali portare avanti la propria attività istituzionale, e di tanti soggetti proprietari di spazi sfitti, sui quali tuttavia pagano l’IMU. Traggono un vantaggio evidente anche la città e i torinesi, dal momento che tanti luoghi abbandonati potranno rinascere a nuova vita”.

  • Sede operativa
    Via Brunetta 11/H
    10139 Torino
    Tel. 011/19442811
    Cell. 348/6659894
  • Sede legale
    Via Passalacqua 3,
    10122 Torino
    Tel. 011/19821320
    Cell. 340/8346559

Copywriting, graphics and layout by